Pulizia dei denti con l’apparecchio dentale

Pulizia dei denti con l’apparecchio dentale




Molti di voi sicuramente siete arrivati al punto in cui una volta inserito l’apparecchio ai denti non sapevate come fare per lavarvi i denti in modo corretto, senza paura di rovinare l’apparecchio stesso.

Oggi andremo a vedere alcuni punti per cercare di chiarire come procedere nel modo corretto:

Come prima cosa bisogna dotarsi di uno spazzolino adeguato. Infatti per chi porta i brackets esistono degli spazzolini fatti a posta per pulire bene tra i brackets, oltre all’utilizzo di uno spazzolino normale. Ecco quindi in alcuni punti da tenere in considerazione:

  • Trova uno spazzolino di uso quotidiano con setole morbide.
  • La grandezza e la forma dello spazzolino devono essere adeguate alla tua bocca, così da facilitare la corretta pulizia.
  • Esistono spazzolini interprossimali che possono aiutare a pulire in modo più mirato ed efficace tra i brackets.
  • Cambia lo spazzolino almeno ogni tre mesi.

 

 

Preparare lo spazzolino

In primis bisogna bagnare lo spazzolino con acqua sotto il rubinetto e dopo mettere un po’ di dentifricio sulle setole.

Ecco alcuni consiglio per raggiungere una pulizia dei denti superiore:

  • Usare un dentifricio con fluoro. Così anche durante la pulizia potrai rinforzare i tuoi denti ed eliminare la placca, la quale può accumularsi attorno all’apparecchio a causa di una pulizia non corretta.
  • I brackets possono causare sensibilità ai denti, quindi anche in questo caso è consigliabile usare un dentifricio con fluoro per ridurre questa possibilità.

 

Dividi la bocca in quattro sezioni

 

Per spazzolare i denti, dividi la bocca in quattro sezioni, superiore, destra, sinistra ed inferiore. Delimitare le sezioni può aiutare a che tutte le parti dentali vengano pulite nel migliore dei modi.

  • Pulisci la sezione che desideri o quella che ti sia più comoda per iniziare.
  • Ricordati di pulire anche la lingua e il palato.
  • Quando spazzoli mantieni lo spazzolino con un’angolatura di 45 gradi e non esercitare troppa pressione. Ma assicurati che lo spazzolino tocchi sia i denti che le gengive.
  • Pulisci bene sia la parte esterna che interna dei denti, usando movimenti corti e ripeti questo per ognuna delle quattro sezioni.
  • Spazzola la zona interna dei denti frontali inclinando lo spazzolino in senso verticale facendo diversi movimenti in su e in giu.
  • Sii attento alle superfici circostanti e in mezzo ai brackets, luogo prediletto dalla placca.
  • Spazzola le superfici coinvolte nella masticazione, la lingua e il palato, usando movimenti delicati avanti e indietro.
  • L’utilizzo dei brackets implica che le gengive siano in una condizione di continua infiammazione, quindi è più facile il loro sanguinamento.

Usa uno spazzolino interprossimale

Una volta finito di utilizzare lo spazzolino normale, potresti usare uno spazzolino interprossimale. Questo strumento può aiutarti a pulire in forma più efficace tra i brackets. Quando lo usi ricorda:

  • Spazzola i denti in gruppi di due alla volta.
  • Inserisci lo spazzolino tra la parte superiore del filo di ferro tra i brackets e ripeti dalla parte inferiore.

 

Il filo interdentale

 

Ogni volta che spazzoli i tuoi denti, prenditi del tempo per usare il filo dentale.

Grazie ai residui di cibo che possono rimare intrappolati tra i denti con i brackets, la placca può trovare terreno fertile ed accumularsi. Il filo interdentale può aiutare ad eliminare residui persistenti. Quindi ecco come fare:

  • Prendi il filo di circa 40 cm (molti vengono già con una misura standard). Avvolgi le estremità alle dita delle mani destra e sinistra.
  • Passa il filo interdentale con delicatezza nella parte superiore dei denti vicino alla gengiva e l’arco di ferro principale dei brackets.
  • Fai un movimento simile a quando usi una sega ma molto delicato per ogni dente.
  • Potresti consultare il tuo ortodontista per sapere se hai bisogno di un filo interdentale specifico.
  • Potresti usare anche un idropulsore orale per pulire tra i denti con un getto di acqua e collutorio o solo acqua se non sei particolarmente favorevole al filo interdentale.

 

Collutorio

 

Fai risciacqui con un collutorio dopo aver spazzolato e passato il filo interdentale. Gli studi hanno dimostrato che fare risciacqui può ridurre la placca batterica; un grosso problema per chi usa l’apparecchio ai denti. Inoltre può aiutare a rimuovere residui di cibo e batteri persistenti. Quindi ecco cosa fare:

  • Fai risciacqui con un collutorio affidabile.
  • Potresti usare un collutorio contenenti ingredienti che aiutano a rinforzare i denti come la clorexidina. Attenzione che molti collutori che contengono alcool possono provocare secchezza alla bocca e in alcuni casi persino alitosi.

 

 

L’utilizzo dell’apparecchio ai denti ha come scopo principale quello di ripristinare la posizione naturale e corretta dei denti. Tuttavia se non viene correttamente curato potrebbe causare problemi agli stessi denti. È importante lavare in modo corretto ogni giorno i denti, cercando di mantenere una dieta sana che non contenga zuccheri ed evitando cibi che possono rimanere attaccati ai brackets, come il popcorn, la gomma americana, il mais ecc.

Inoltre bisogna eseguire controlli periodici dal proprio dentista di fiducia od ortodontista, per verificare il corretto posizionamento dell’apparecchio.

11

Nessun Comento

Lascia un Commento