La cura dei denti

La cura dei denti




Bisogna spiegare alla gente l’importanza di proteggere i propri denti e di lavarli correttamente dopo ogni pasto.

 

Importanza della salute dentale

La salute dentale è molto importante visto che le strutture che conformano la bocca hanno funzioni diverse e fondamentali come il processo di alimentazione e di parlare.

 

Diversi tipi di denti

Esistono diversi tipi di denti, divisi per forma e struttura.

  • Gli incisivi sono i denti di forma quadrata, con bordo affilato nella parte anteriore della bocca. Ci sono quattro nella base e quattro nella parte superiore.
  • Accanto ai denti incisivi troviamo i canini affilati. I canini superiori di solito negli animali vengono conosciuto come zanne.
  • Dietro i canini si trovano i premolari. Ci sono due gruppi, o quattro premolari, per ogni arcata.
  • I molari, situati dietro i premolari, sono appuntiti e striati. Ci sono 12 molari, tre per ogni arcata, chiamati primo, secondo e terzo molare.

 

Carie

La carie è una malattia tra le più diffuse nella nostra popolazione e appare principalmente durante l’infanzia. La carie non solo provoca fastidi dolorosi, ma anche può essere causa di complicazioni diversi e portare fino alla perdita prematura dei denti. La carie dentale e le malattie che colpiscono le gengive sono causate nella maggior parte dalla placca batterica, una combinazione appiccicosa di batteri e alimenti.

La placca inizia ad accumularsi sui denti soltanto dopo venti minuti dopo mangiato, e se non venisse rimossa completamente ogni giorno, si formerà la carie. Con il tempo, la placca diventa man mano più dura fino a formare il tartaro. I denti sani sono puliti e hanno poca carie, mentre le gengive sono rosse e strutturalmente ferme.

 

Come mantenere i denti e gengive sani

  • Pulisca bene denti e gengive del bambino dopo ogni pasto, con un panno morbido e inumidito o con della garza.
  • Non lasci mai che suo figlio vada a dormire col biberon in bocca. Questo potrebbe rilasciare latte o succo sui denti e causare la formazione da carie di biberon.
  • Spazzolarsi i denti almeno due o tre volte al giorno, preferibilmente dopo ogni pasto e prima di andare a dormire.
  • Se possibile, usare il filo interdentale al meno una volta al giorno.
  • Mantenere le protesi dentali, apparecchi e altri strumenti di correzione dentale. Questo include anche cibarsi con alimenti che contengano pochi zuccheri, come frutta, formaggio e verdure. Evitare i dolci e gomma americana con zucchero.

 

Come lavarsi i denti

Partendo dalla base che ogni bocca è diversa, esistono diverse tecniche efficaci per spazzolare i denti- decide quale sia la più appropriata per lei dipende molto dalla posizione dei suoi denti e dalla condizione delle sue gengive. Di solito, la maggior parte dei dentisti consigliano una tecnica circolare di spazzolamento. Questo include prendere piccoli gruppi di denti alla volta, coprendo la bocca gradualmente. Si consiglia di solito un movimento circolare visto che un movimento avanzi/indietro potrebbe causare questi problemi:

  • superficie ridotta delle gengive.
  • Superficie della radice esposta e delicata
  • Consumo delle gengive

 

Molti dentisti consigliano il seguente metodo:

 

  • Sistemi lo spazzolino vicino ai denti con un angolo di 45 gradi
  • Spazzolare i denti senza eccessiva forza, solo un gruppo piccolo di denti alla volta, in movimento circolare fino a coprire tutta la bocca.
  • Spazzolare la parte esteriore dei denti, la parte interiore, le superfici di masticazione e tra i denti.
  • Ripeta i passi dal 1 al 4 almeno tre volte al giorno, specialmente dopo i pasti.

 

Quale tipologia di spazzolino usare?

La testina dello spazzolino dev’essere ridotta, e deve avere un manico che permetta di tenerlo fermo. Le setole dello spazzolino devono essere morbide e arrotondate agli estremi. Questo aiuta ad assicurarci che le setole dello spazzolino raggiungano gli spazi tra i denti e la superficie degli stessi. Alcuni spazzolini sono troppo abrasivi e possono consumare lo smalto che ricopre i denti. Per questo motivo, nella maggior parte dei casi, non è consigliato usare setole dure o di media durezza.

Quante volte bisogna spazzolare i denti?

Di solito, è consigliato spazzolare tre volte al giorno durante almeno due minuti per volta. I pazienti generalmente credono di aver spazzolato abbastanza, ma in realtà la maggior parte di loro passano addirittura meno di un minuto. Inoltre, è meglio spazzolare i denti per due o tre minuti due volte al giorno piuttosto che più volte ma per poco tempo. I dentisti consigliano spazzolare i denti durante il giorno, anche durante l’orario di lavoro, scuola o giocando. Avere uno spazzolino sempre a disposizione, aumenta la probabilità che una persona si lavi i denti più spesso.

 

 

Cos’è un dentifricio

È un composto costituito da elementi che permettono di pulire i denti, nel dettaglio:

– acqua e umidificanti

– abrasivi

– schiuma e aggiunta di gusti

– stabilizzatori di pH

– Coloranti e agenti addensanti

– fluoruro

 

Verità sui dentifrici

Spazzolarsi i denti con un dentifricio, specialmente quelle che contengono fluoro aiuta ad eliminare la placca, combattere la distruzione dei denti, fomenta la remineralizzazione, pulisce e lucida i denti, elimina le macchie sui denti e infine aiuta a rinfrescare l’alito.

Quale tipo di dentifricio è il migliore?

Il fluoro è l’ingrediente più importante in un dentifricio. Quindi se il dentifricio contiene fluoro, non importa né la marca né il tipo (pasta, gel o polvere). Tutti i tipi di dentifrici con fluoro funzionano efficacemente per combattere la placca e la carie, così come per pulire e lucidare lo smalto dei denti. La marca da lei scelta deve avere solo il timbro degli organismi preposti al controllo, che garantiscono una certificazione sicura.

Alcuni dentifrici offrono piro fosfati per aiutare a controllare il tartaro, e l’accumulo di depositi blandi nei denti. Altri invece offrono formule per eliminare le macchie in sicurezza raggiungendo uno sbiancamento dei denti. Tuttavia, al contrario di ciò che appare nelle pubblicità e delle credenze popolari, il fluoro è l’ingrediente attivo che protegge al meglio i suoi denti.

 

Qualunque tipo di spazzolino o di dentifricio Lei scelga di usare, purché sia testato e garantito, aiuterà a migliorare e mantenere la buona saluta della sua bocca. Non importa che lei faccia uso di apparecchi ai denti, che soffra di malattie parodontali o semplicemente voglia avere una bella estetica, l’importante è seguire i consigli del proprio dentista di fiducia per avere una bocca bella e sana.

16

Nessun Comento

Lascia un Commento